Capita molto spesso, che molte applicazioni non conformi alle regole base di Apple, passino i controlli fatti a campione da Apple stessa e vengano rilasciati su App Store.

Capita dunque che queste app possano essere molto utili, poichè aggiungono funzioni che iOS non ha, oppure possono essere dei veri e propri tarocchi e che dalla descrizione promettono cose che sarebbe impossibile introdurre in un app.
Ecco dunque che Apple, da segnalazioni o attraverso accurati controlli, verifica la non idoneità di queste applicazioni, rimuovendole senza preavviso da App Store

Qualunque sia l’app rimossa da App Store, vediamo in questo articolo, i due metodi per poter installare queste applicazioni sui nostri iDevice gratuitamente.

Metodo 1

Qualora avessimo già scaricato prima dell’eliminazione l’applicazione, possiamo riprendere e reinstallare l’app andando in App Store e cliccando su Acquisti, lì troveremo tutti i nostri download effettuati delle nostre app e troveremo quella che è stata rimossa da App Store, con un tap sulla nuvoletta del Cloud riporteremo l’app sul nostro dispositivo

Metodo 2

Se non abbiamo scaricato prima della cancellazione l’applicazione e abbiamo un dispositivo senza Jailbreak, molto spesso possiamo ritrovare l’applicazione installando Tongbu come spiegato chiaramente in questa guida

Metodo 3

Se non abbiamo scaricato prima della cancellazione l’applicazione e abbiamo un dispositivo Jailbroken, la procedura è molto più semplice, basterà scaricare l’ipa relativa all’applicazione (Google vi è amico) e installarla mediante file-manager quale iFunBox