Doveroso, come ogni anno per Apple, aggiornare (almeno lato hardware) la linea iMac e MacBook per renderla al passo con i tempi con le ultime memorie e processori presenti sul mercato.

Mac 2017: tutto cambia (solo all’interno)

Questo cambiamento interiore dei Mac è caratterizzato dall’arrivo dei processori Intel Core Kaby Lake di settima generazione, accompagnati da due porte Thunderbolt 3.0, ovvero USB Type-C che permette ad esempio il collegamento rapido di monitor aggiuntivi o altri accessori, e nuovi display.
I nuovi display, montati su iMac, vanteranno dei pannelli che raggiungeranno i 500 nits, 43% più brillanti dei modelli precedenti quindi, e 1 miliardo di colori.

Ecco riassunti tutti i modelli disponibili con i relativi prezzi:

  • Apple iMac 21,5″ (schermo full HD): fino a 32 GB di RAM, Intel Iris Plus Graphics 640 con 64 MB di eDRAM
  • Apple iMac 21,5″ (schermo 4K): fino a 32 GB di RAM, Radeon Pro 555/560 con 4 GB di VRAM, 3 volte più veloci dei predecessori
  • Apple iMac 27″ (schermo 5K): fino a 64 GB di RAM, Fusion Drive con SSD più veloci del 50% e HDD fino a 2 TB, Radeon 570, 575 o 580 con 8 GB di VRAM (fino a 5,5 TFLOPS), 80% più veloci