Uno dei traumi più importanti che un utente si ritrova nel passaggio da iPhone ad Android è l’impossibilità di trasferire il backup delle chat di WhatsApp.
Ecco spiegato, in questo articolo, come risolvere questo problema con WazzapMigrator.

WazzapMigrator: passiamo il backup delle chat da iPhone ad Android

Al fine di poter proseguire con la guida sottostante, è necessario acquistare e scaricare sul dispositivo Android, l’applicazione WazzapMigrator, venduta a 5,99€:

WazzapMigrator
WazzapMigrator
Developer: Nicola Beghin
Price: 5,99 €
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot
  • WazzapMigrator Screenshot

Ecco, di seguito, la procedura da seguire:

  1. Rimuovere, qualora fosse installata, l’applicazione WhatsApp sul dispositivo Android
  2. Dal proprio PC, mediante iTunes, effettuare un backup completo di iPhone
  3. Al fine di poter ottenere il file “ChatStorage.sqlite”, contenuto nel backup effettuato al passo precedente, sarà necessario seguire le seguenti guide, in base al sistema operativo del proprio computer (altamente consigliato iBackup Viewer):
  4. Utilizzando iBackup Viewer, estrarre la cartella “Media“, disponibile in “Appdomain-net.whatsapp.Whatsapp”
  5. Procedere, con l’installazione dell’applicazione WazzapMigrator sul dispositivo Android
  6. Avviare l’applicazione, fornendo tutte le autorizzazioni di cui ha bisogno e chiuderla forzatamente
  7. Ottenuto il file AppdomainGroup-group.net.whatsapp.Whatsapp.share, dal passo 2, è necessario trasferirlo nella cartella “WazzapMigrator” presente nella memoria interna del dispositivo Android
  8. Ottenuta la cartella “Media” dal passo 3 è necessario trasferirla nella cartella “WazzapMigrator” presente nella memoria interna del dispositivo Android
  9. Avviare WazzapMigrator sul dispositivo Android
  10. Selezionare il file “ChatStorage.sqlite”e la cartella “Media
  11. Avviare WhatsApp e terminare il processo di prima configurazione