Da questo momento, aprendo WhatsApp bisognerà sbloccare l’applicazione mediante Touch ID oppure Face ID (se supportato dal dispositivo).
La funzionalità, invece, sui dispositivi Android è in arrivo tra qualche settimana.