amazon italiaScopri le migliori offerte del giorno!

Windows 10: addio alla “rimozione sicura” per le periferiche USB

Finalmente, con l’aggiornamento di Windows 10 1809, non dovremo più perdere tempo nell’effettuare la rimozione sicura delle periferiche USB.

Windows 10: così non bruciamo più chiavette USB

A differenza di tutte le precedenti versioni, a partire da Windows 10 1809, è possibile scollegare una periferica USB senza effettuare la “rimozione sicura dell’hardware“.
Ad affermarlo è proprio Microsoft, in questo articolo.

Con il nuovo aggiornamento, Windows ha cambiato politica di scrittura passando da “Prestazioni migliori“, la quale faceva uso di cache su disco e richiedeva la rimozione sicura dell’hardware, con “Rimozione rapida” che risulta essere leggermente più lenta della precedente, non richiedendo di effettuare la procedura di rimozione sicura della periferica.

In ogni caso, è possibile manualmente tornare alla precedente politica, seguendo i passi riportati:

  1. Aprire Esplora File e ricordare la lettera per la periferica della quale si intende cambiare la politica (es. E:, F:)
  2. Aprire Start
  3. Digitare “diskmgmt.msc“, dunque premere Invio
  4. Identificando la periferica mediante la lettera individuata al passo 1, cliccare con il tasto destro sull’intestazione e scegliere “Proprietà
  5. Cliccando sulla scheda “Criteri” sarà possibile attivare o disattivare la spunta relativa all’utilizzo della memoria Cache

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Unisciti al canale Telegram!VAI AL CANALE
+ +