I produttori di smartphone si stanno adeguando alla legge 205/2017 secondo la quale, dal 30 dicembre 2020, non sarà più possibile commercializzare smartphone dotati di radio FM.
A partire dal primo gennaio 2021 tutti gli smartphone dovrebbero essere compatibili con lo standard DAB+.

Smartphone: addio alla radio FM

Tale indicazione non è, per legge, retroattiva e non dovrebbe compromettere il funzionamento della radio FM per dispositivi già commercializzati.
Questo, però, è vero in parte, dipende dalla posizione assunta dal produttore. Samsung, al momento, sta rilasciando aggiornamenti OTA al fine di rimuovere l’applicazione da qualsiasi dispositivo.

Inoltre, già a partire dalle prossime settimane, anche gli altri produttori saranno chiamati a dover disattivare l’applicazione su tutti gli smartphone che ancora integrano l’antenna per il funzionamento della radio FM che sono in stock in magazzino, previa impossibilità di vendita sul mercato.